Analisi dati

L’analisi multidimensionale analizza uno o più fatti d’interesse aziendale da diversi punti di vista, numerici e prospettici. Al fine di ottenere un’analisi razionale ed efficace, nel pieno rispetto di quanto previsto dalle tecniche di datawarehousing, i dati da analizzare vengono organizzati in tanti data mart corrispondenti ai diversi fatti di interesse aziendale: vendite, provvigioni, acquisiti, ordini cliente e fornitore, riordino fornitori matrici clienti e fornitori, inventario, listini, movimenti contabili, flussi di cassa e controllo di gestione. Grazie alla suddivisione in fatti d’interesse, l’utente può creare, da semplici concetti “gestionali” come fatturato, articolo, mese, ecc., interrogazioni multidimensionali prescindendo dalla struttura tecnica del database o dalla conoscenza del linguaggio SQL. L’analisi multidimensionale in PassAnalytics viene realizzata tramite Report Manager, il tool grafico ad elevata interattività che consente la costruzione di report e grafici, combinando liberamente dimensioni (entità che descrivono chi, come e dove di un dato fatto aziendale, es: data, articolo, cliente) e metriche (entità che misurano il fatto dal punto di vista numerico, es: fatturato, quantità, costo) disponibili in ciascun data mart. Creare un nuovo report è semplice: è sufficiente eseguire un doppio clic sulla scheda presente nel navigatore relativa al fatto che si intende analizzare (Acquisti, Vendite, ecc.) e si aprirà la finestra di lavoro, dalla quale si potranno definire gli elementi principali e la struttura del report, le diverse dimensioni e metriche da utilizzare e la loro posizione all’interno della scheda, in particolare: l’Area Colonne permette la visualizzazione del dato nella griglia risultato sotto forma di matrice (gestione pivoting) l’ Area Pagina permette la gestione della paginazione ossia la possibilità di visualizzare un diverso report in ogni pagina L’applicativo è quindi un valido strumento utilizzabile dalla Direzione Amministrativa al fine di condurre importanti analisi di tipo aggregato, come le dinamiche di costi e ricavi suddivisi in base al centro, area o commessa, allo scopo di individuare il fatturato contabile riferito a ciascun cliente o fornitore, prevedere la dinamica di entrate e uscite, evidenziando in anticipo eventuali scoperti o eccedenze di giacenza sui conti correnti. L’Ufficio Marketing potrà inoltre utilizzare il software di business intelligence al fine di individuare i prodotti migliori, monitorare i livelli di marginalità, operando su dati oggettivi che permettono di definire politiche di prezzo o di valutare il lancio di una campagna promozionale.