Report manager

Ogni report può essere ulteriormente rielaborato al fine di ottenere nuovi risultati: aumentando o diminuendo il grado di dettaglio tramite operazioni di drill up e drill down, aggiungendo nuovi attributi, imponendo filtri necessari ad isolare un fenomeno, oppure semplicemente disponendo in maniera diversa i dati da analizzare o creando tabelle pivot.
Attraverso specifiche schede è possibile avvalersi di molteplici funzionalità:

  • Filtro e ordinamento
  • Soglia, permette di evidenziare nel risultato le righe che rispettano determinate condizioni
  • Espressioni, crea colonne calcolate aggiuntive utilizzando operandi e funzioni matematiche
  • Custom, consente di trasferire i dati estratti dal report come Input di una procedura esterna
  • Grafico, crea grafici sulla base dei report realizzati
  • Stampa, effettua una pubblicazione di un risultato completamente personalizzato e conforme alle proprie esigenze

I report sono formattabili grazie ad un potente designer, possono essere pubblicati in formato Microsoft Excel o HTML o spediti via posta elettronica secondo la schedulazione definita dall’utilizzatore.
Nel software business intelligence sono presenti inoltre la funzione Drill Across che permette di confrontare il risultato di due report, anche provenienti da data mart differenti. Vi è quindi la possibilità, ad esempio, di visualizzare contemporaneamente gli acquisti e le vendite oppure di confrontare i valori di due indagini su lassi temporali particolari, come il venduto di due diversi periodi a “cavallo d’anno”. La Segmentazione, consente di suddividere secondo un determinato criterio, le dimensioni presenti sui vari data mart, così da classificare, limitare le ricerche, dare classifiche o creare profili sulla base di analisi.

E’ possibile segmentare il proprio mercato di riferimento (clientela) in base ai valori assunti da una determinata variabile oppure riclassificare il proprio piano dei conti in base ad uno schema di riclassificazione economico o patrimoniale (a costo del venduto, a margine lordo di contribuzione,…).